Chiama direttamente: +39 392 082 2450

VIA PROVINCIALE RACALE - GALLIPOLI 284 73055 Racale (LE) Vedi dove si trova

Elettrostimolazione

L’elettrostimolazione è il metodo che prevede la stimolazione delle fibre muscolari attraverso impulsi elettrici a bassa frequenza, per consentire al muscolo la ripresa della forza, della resistenza e del volume al pari dell’esercizio fisico con la differenza di agire localmente su uno o più muscoli, perciò diventa un metodo aggiuntivo e non sostitutivo dell’esercizio fisico.

Secondo il metodo di utilizzo la stimolazione è ideale per lo sviluppo della forza nel caso di quella muscolare, per i trattamenti contro il dolore nel caso della stimolazione delle terminazioni nervose oppure per la veicolazione dei farmaci nel caso dell’impiego della ionoforesi.

Vantaggi ed Indicazioni

– nella riabilitazione: trattamento dell’amiotrofia post-traumatica e post-chirurgica, ripristino della forza muscolare, riequilibrio della propriocettività, cura delle contratture, recupero motorio.

– nello sport: isolamento del gruppo muscolare trattato, salvaguardia delle sistema muscolo-tendineo, risparmio di energia psico-fisica, reclutamento di un maggior numero di fibre muscolari rispetto ad una contrazione volontaria, riduzione dei tempi di recupero, eliminazione dello stress articolare, miglioramento dell’irrorazione, stimolazione del rilascio di endorfine;

– nell’estetica: miglioramento del microcircolo capillare, mobilizzazione dei tessuti grassi, contribuisce alla tonificazione e rassodamento dei tessuti, drenaggio dei liquidi, aumento del metabolismo, aumento delle attività cellulari, riduzione dei lipidi localizzati e della cellulite;

-nel benessere: riduzione del dolore, innalzamento della soglia del dolore, mantenimento del tono muscolare;

Controindicazioni

L’elettrostimolazione è controindicata nei soggetti affetti da patologia acuta. E’ da evitare in caso di epilessia, grave osteoporosi o tumore osseo, ipertensione arteriosa, gravidanza, cancro, patologie della pelle, pace-maker, cardiopatie o aritmie (non applicare mai sul cuore), insufficienza renale e sotto trattamento di farmaci beta-bloccanti. I soggetti in sovrappeso dovrebbero sapere che il tessuto adiposo agisce come isolante limitando l’efficacia dell’elettrostimolazione muscolare.